Logo dell'Ambulatorio Veterinario MariVet
Foglia
simbolo telefono
simbolo email


Agopuntura a cura della Dott.ssa Linda De Marzo

La Medicina Veterinaria Tradizionale Cinese (MVTC) fonda le sue radici in un complesso sapere medico costituito al suo interno da differenti discipline: Ginnastica Funzionale, Dietologia, Fitoterapia, Tuina (o Massaggio Cinese), Moxibustione, Agopuntura.

Tutte queste discipline spesso si integrano fra loro e nella pratica clinica quotidiana si è solito parlare di Agopuntura Veterinaria includendole tutte in questo unico termine. Il grado di questa integrazione dipende molto dalle conoscenze e dalla formazione dei singoli veterinari che le applicano secondo la loro esperienza.


Cosa è l’Agopuntura?

L’agopuntura è la branca terapeutica più conosciuta della Medicina Veterinaria Tradizionale Cinese.

La W.H.O. (Organizzazione Mondiale della Sanità) ha formalmente proclamato che l’Agopuntura è una terapia efficace che trova la sua applicazione principale nel trattamento del dolore, inserendosi attivamente nell’ambito delle medicine integrate, per un approccio multimodale della terapia algida. Il servizio di Agopuntura è rivolto agli animali d’affezione per il trattamento di numerosi disturbi e squilibri, analogamente a quanto accade nell’uomo. Cane e gatto, infatti, condividono intimamente lo stile di vita del proprietario e sono esposti agli stessi rischi e patologie. Questa pratica si esegue mediante l’inserimento di sottili aghi in precisi punti del corpo animale (agopunti). A completamento del trattamento agopuntura possono essere impiegate altre tecniche quali la stimolazione termica degli agopunti (moxibustione), il massaggio (Tuina), l’elettrostimolazione, la stimolazione con laser.


Come funziona L’Agopuntura?

Secondo le dottrine classiche della Medicina Cinese, sia il corpo umano che animale sono percorsi da un incessante flusso di energia vitale.

Questa energia vitale, chiamata Qi, origina dai principali organi e fluisce lungo un sistema circolatorio di canali detti Meridiani, ovvero vie energetiche di conduzione, sovrapposte grossomodo alle strutture cascolo-nervose, rappresentandone la componente Yang-Energia, sovrapposta alla componente Yin-Materia. In Medicina Cinese, pertanto, il dolore indica un ristagno di energia e di sangue nell’ambito di uno o più canali. Quando il flusso energetico è scorrevole ed in equilibrio, l’animale è in salute; se il flusso è insufficiente od ostacolato, l’animale non è in salute o manifesta dolore.

A livello degli agopunti, posti lungo i canali o meridiani, il flusso energetico può essere stimolato ristabilendone il delicato equilibrio e favorendo il ripristino di una benefica condizione di salute. La teoria cinese, ormai supportata da numerose evidenze scientifiche nei vari ambiti medici, spiega come l’Agopuntura, oltre a regolarizzare le funzioni fisiologiche aiutando l’intero organismo ristabilire un equilibrio armonico (omeostasi), sia in grado di attuare una serie di modificazioni a vari livelli, atte a migliorare le condizioni di salute degli animali.

I Medici Veterinari Agopuntori utilizzano questa arte medica non solo per trattare le patologie già in atto, ma anche per rafforzare le condizioni fisiche dell’organismo nonché per prevenirne le ricadute promuovendo il benessere e una migliore condizione fisica generale degli animali.


L’Agopuntura causa effetti collaterali?

No, in quanto non vengono impiegate molecole chimiche allopatiche. Si consideri che tale terapia, agendo sull’energia intrinseca di ciascun animale, promuove dei meccanismi di recupero fisico e risulta essere naturalmente efficace ed assolutamente doping-free. Nos esiste possibilità di trasmissioni di infezioni poiché si ricorre all’impiego di materiali sterili monouso. E’ sempre bene, inoltre, affidarsi ad un Medico Veterinario comprovato esperto in Agopuntura.


Cosa aspettarsi da un trattamento?

In Agopuntura ogni paziente è unico, quindi il piano terapeutico è individuale e si basa sul tipo di patologia, gravità della condizione, durata della malattia, stato psicofisico ed energetico del soggetto. Le reazioni benefiche indotte dall’Agopuntura iniziano già durante la prima seduta.


Quanti trattamenti sono necessari?

In base alla condizione di squilibrio che si sta trattando, occorreranno un minimo di 4-6 sedute per ristabilire un solido riequilibrio. Al fine di ottenere i migliori risultati terapeutici, i casi acuti dovrebbero essere trattati con sedute ravvicinate. I casi cronici necessitano di uno o due trattamenti a settimana, allo scopo di prolungare successivamente gli intervalli tra una seduta e l’altra.


Quali patologie trovano beneficio con l’agopuntura?

La Medicina Veterinaria Tradizionale Cinese tratta il singolo animale e non la patologia ed è per questo che essa si configura come una medicina olistica, energetica e preventiva. Le patologie che possono essere trattate con successo sono molte: classicamente tutte le patologie altiche, neurologiche, osteomuscolari e locomotorie. Si ottengono eccellenti risultati anche nelle patologie della sfera riproduttiva, nelle cardiopatie, negli squilibri ormonali, nelle patologie dermatologiche, infettive ed immunomediate, nei problemi dell’apparato respiratorio, nelle patologie geriatriche, nei problemi comportamentali. Inoltre si può prendere in considerazione l’Agopuntura non solo con fini terapeutici, ma come valido ausilio per elevare le prestazioni e migliorare le performance degli animali atleti.


Il servizio di agopuntura è disponibile su prenotazione.

Per informazioni e richieste di appuntamento contattataci!

Cane sottoposto a trattamento di agopuntura
Cane sottoposto a trattamento di agopuntura
Cane sottoposto a trattamento di agopuntura

Ambulatorio Veterinario MariVet


Via Enrico Toti, 174 - Mola di Bari (BA)

P.Iva 07112940726


Tel. 080 4737422

Email: info@marivet.it


Logo MariVet

Rifiuta

OK

Questo sito web fa uso di cookies. Si prega di consultare la nostra informativa sulla privacy per i dettagli.