Ambulatorio Veterinario MariVet - L'arrivo di un cucciolo - Ambulatorio Veterinario MariVet

Vai ai contenuti

Menu principale:


UN CUCCIOLO IN FAMIGLIA


Far fare al vostro cucciolo le giuste esperienze nel suo primo anno di vita, costruirà solide basi per un buon comportamento in futuro. I primi mesi di vita del cucciolo sono molto importanti per lo sviluppo della socializzazione. I cuccioli che non ricevono le adeguate interazioni sociali durante i primi mesi di vita possono sviluppare, da adulti, comportamenti indesiderati o aggressività!

Insegnare a eliminare in determinati luoghi

Si basa sulla gratificazione del cucciolo quando si comporta bene. Ci sono anche alcune misure pratiche che aiuteranno il vostro cane a non sporcare in casa. Condurre il cucciolo nell’area dove si desidera che faccia i bisogni ogni 2-3 ore. Utilizzare una serie di luoghi, come le aree con prato o cemento, aree con o senza alberi e piante. I cuccioli che imparano a fare i bisogni solo su traversine o su erba possono sviluppare una preferenza per questi luoghi e si rifiutano di
utilizzare alternative, con conseguenti difficoltà se si viaggia o se si cambia ambiente.

Non lasciate il cibo sempre a disposizione, ma fornite piccoli pasti più volte al giorno: il cucciolo elimina da 5 a 20 minuti dopo aver mangiato!

Immediatamente dopo che ha urinato o defecato nel posto prescelto dirgli “bravo!” e offritegli un piccolo premio in cibo e tante carezze! Non riportatelo subito in casa, potrebbe vederla come una punizione, occorrerà farlo passeggiare ancora un po’ o farlo giocare qualche minuto prima di rientrare.
Provate ad osservare il vostro cane in modo da imparare i segnali che significano che ha necessità di fare i suoi bisogni (ad esempio: girare intorno, annusare, guardarvi…).
Fermate il cucciolo solo se lo sorprendete urinare o defecare in casa, senza spaventarlo, in modo da interrompere l’eliminazione. Quindi portatelo immediatamente nel luogo appropriato ed attendere che faccia lì i suoi bisogni. Non dimenticate coccole e affetto subito dopo!

Da evitare:
  • Punizioni fisiche, servono solo a confonderlo e spaventarlo!
  • Mettere il muso del cucciolo vicino ai suoi bisognini e sgridarlo, il cucciolo si spaventerà ma non comprenderà il perché.
  • Punirlo se al rientro a casa si trovano i suoi bisognini, è inutile in quanto il cucciolo capirà che lo state punendo, ma non assocerà il rimprovero ad un’azione lontana nel tempo!
Un cucciolo non riesce a controllarsi per molto tempo, lo farà quando sarà più grande, verso i 4-5 mesi di età, e solo dopo aver imparato i luoghi in cui può e non può fare i suoi bisogni, perciò abbiate pazienza e comprensione!

Ricordatevi sempre di raccogliere e gettare le feci del vostro cucciolo! Un proprietario educato avrà un cane educato!

Manipolazioni
I cuccioli hanno bisogno di controlli regolari per garantire che siano in forma e stiano bene e per individuare tempestivamente eventuali modifiche della loro salute. Devono quindi imparare ed abituarsi a essere maneggiati ed esaminati in tutto il corpo, con particolare attenzione alla bocca, orecchie, zampe e zone perianali e da una varietà di persone e in luoghi diversi.
La cooperazione può essere rafforzata con i premi come il cibo, parole di lode e di affetto.

Rumori
Il cucciolo dovrebbe sperimentare una vasta gamma di rumori:
All’interno: aspirapolvere, asciugacapelli, TV, radio, rumore delle porte, campanelli, ecc.
All'aperto: traffico (moto, camion, biciclette), sirene, petardi, folle di persone, fuochi d'artificio, ecc.
E‘ fondamentale che l'esposizione sia fatta in modo controllato, senza causare allarme al cucciolo.

Altri cani
Il cucciolo dovrebbe incontrare una varietà di cani di diversa età, razza, sesso e stato riproduttivo. Gli incontri devono essere controllati e gestiti con attenzione, in modo che il cucciolo non sia né spaventato né troppo invadente durante le interazioni.

Persone
Il cucciolo dovrebbe incontrare persone di diversa età, sesso e aspetto (colore della pelle, con gli occhiali, con la barba o baffi) con vari tipi di abbigliamento (cappelli, uniformi, custodie, borse, ombrelli). Far interagire il cucciolo con bambini di diversa età è particolarmente vantaggioso, indipendentemente dal fatto che il cucciolo debba vivere in una famiglia con bambini.
Attenzione: gli incontri devono essere controllati e gestiti con cautela, in modo che il cucciolo non si spaventi e non spaventi a sua volta i bambini.

Altri animali
Introdurre il vostro cucciolo a una serie di animali, come gatti, conigli, cavalli, ecc. Indipendentemente dal fatto che il cucciolo è probabile che viva in stretto contatto con altre specie, è importante che possa abituarsi a loro in modo che non sia spaventato o aggressivo nella vita futura.

Trasporto
Il cucciolo si può abituare a viaggiare in auto sin dalla più tenera età. Deve essere posizionato in modo sicuro, per esempio si può predisporre un trasportino/gabbia da auto, in modo da garantirgli una zona di riposo. Iniziate con brevi spostamenti, aumentando progressivamente la durata dei viaggi via via che si sente a suo agio e resta tranquillo.
L’utilizzo di mezzi pubblici, come autobus, treni e traghetti, può essere un arricchimento delle sue esperienze.

Imparare a stare da soli
I cuccioli devono imparare a trascorrere del tempo da soli e ad intrattenersi con o senza l'ausilio di giocattoli e articoli da masticare.
Questo insegna la fiducia in se stessi e l'indipendenza mentre sono tranquilli in un luogo sicuro. Il cucciolo deve avere un posto tutto suo (cuccia, cuscino…) e degli stimoli adeguati, come ad esempio giocattoli e oggetti da masticare.
Trascorrere del tempo con la famiglia o gli amici, in assenza del loro proprietario, aiuta il cucciolo a sviluppare i meccanismi per affrontare le circostanze in cui venga affidato ad altri, in caso di necessità.

Esperienze piacevoli

Includono:

  • Una varietà di giochi e giocattoli da masticare.

  • Giocare (da solo, con altri cani, con le persone).

  • Fare lunghe e piacevoli passeggiate.

  • Esercizio fisico e libertà di esplorare, scavare, annusare, nuotare e impegnarsi in esperienze piacevoli.

  • Premi per una buona condotta (lodi, carezze, premi in cibo).

  • Stimolazione mentale, lavorare per ricevere un premio, fare esercizi di agilità insieme, può fornire benefici sia per voi sia per il vostro cane.

Esperienze spiacevoli

Possono includere:

  • Indossare il collare, il guinzaglio, la capezzina o la museruola

  • Fare il bagno, la toelettatura, il taglio delle unghie, il lavaggio dei denti

  • La somministrazione di pastiglie, creme, trattamenti topici

  • Punizioni

  • Frustrazioni

  • Ambulatori veterinari e trattamenti medici

  • Uscire di casa



Una precoce esposizione a piccole quantità di esperienze spiacevoli, con premi per la cooperazione e il buon comportamento, contribuirà a ridurre lo stress e favorire lo sviluppo di strategie per affrontare le spiacevoli esperienze che il cane potenzialmente potrà avere nella vita futura.

Ti è piaciuta questa guida? Puoi scaricarla e stamparla! 
E' arrivato un cucciolo!

 
 
 
 
 
Torna ai contenuti | Torna al menu